Casa del Giorgione

Arte e cultura

La Fondazione Cassamarca ha sostenuto il progetto di recupero di Casa Giorgione a Castelfranco.

 

Lo storico edificio è di proprietà del Comune, è situato all’interno della cinta muraria cittadina, adiacente al Duomo di S. Maria Assunta e S. Liberale, e necessitava di un urgente intervento di recupero sia strutturale, sia conservativo. L’edificio è quello che resta di una antica dimora gentilizia, forse di epoca gotica, ristrutturata nel XV secolo secondo lo schema tipologico della casa veneta e gravemente mutilata nel XVIII secolo per far posto alla mole del Duomo di Francesco Maria Preti.

Il fregio del Giorgione occupa una fascia di oltre 15 metri sulla parete est e altrettanti su quella ovest, dispiegandosi lungo le pareti maggiori della sala principale. È comunemente conosciuto come “Fregio delle arti liberali e meccaniche” a motivo degli oggetti raffigurati, alternati a tabelle con motti latini e medaglioni a finto rilievo con teste di imperatori e filosofi. Il fregio si presenta come un compendio della cultura veneta ai tempi di Giorgione.

 

La Fondazione, nell’autunno 2003, ha ultimato i lavori di ristrutturazione e adeguamento dell’edificio e del recupero dei fregi pittorici presenti. Per questa iniziativa ha sottoscritto una Convenzione con il Comune di Castelfranco Veneto, proprietario dell’edificio, per la realizzazione dei lavori.