Premio Europeo di Poesia

Arte e cultura

La Fondazione Cassamarca e l’Associazione Culturale “Incontri di Letteratura”, in collaborazione con la Commissione Europea e sotto l’egida dell’Unesco, hanno promosso e organizzato a partire dal 2004, il Premio Europeo di Poesia, da assegnarsi, per il complesso dell’opera e della carriera, a un poeta di uno dei paesi della Comunità che abbia testimoniato, nel suo lavoro, l’importanza irrinunciabile dell’Europa unita e dei suoi valori comunitari.

 

La prima edizione del Premio si è svolta sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica Italiana e della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

 

La giuria del Premio è composta da poeti europei di riconosciuto valore: Yves Bonnefoy (Francia), Eugénio de Andrade (Portogallo), John F. Deane (Irlanda), Kjell Espmark (Svezia), Ruth Fainlight (Gran Bretagna), Luis Garcia Montero (Spagna), Paolo Ruffilli (Italia), Willem van Toorn (Olanda), sotto la direzione dell’on. Dino De Poli in qualità di Presidente della Fondazione Cassamarca, sponsor ufficiale del Premio. La prima edizione è stata vinta da Cees Noteboom.

 

Al premio non si partecipa per invio di opere o presentazione di referenze curriculari. È la giuria che individua i candidati e procede alla scelta del vincitore dentro la rosa delle candidature proposte dai singoli membri.

 

Abbinato al Premio Europeo di Poesia, è stato istituito un Premio riservato agli studenti delle scuole superiori e dell’università sul tema “Poesia e Comunità Europea” sulla tradizione dei valori culturali europei veicolati dalla poesia.