Progetto valorizzazione prodotti tipici locali

Altri

La Fondazione Cassamarca, seguendo un interesse consolidato,ha proseguito le attività inerenti il progetto di promozione e valorizzazione dei prodotti alimentari tipici locali, con particolare riferimento al settore lattiero-caseario, vitivinicolo, dei salumi.

 

In quest’ultimo periodo l’attenzione è stata particolarmente rivolta alla rivalutazione della cucina trevigiana.

 

I riscontri storici riguardanti i prodotti alimentari del nostro territorio sono infatti notevoli e le preparazioni culinarie con essi realizzati nel tempo hanno fatto della Marca Trevigiana luogo del “star bene”,del buon mangiare e di squisita ospitalità.

 

Per un malinteso senso di modernità, si sono affermate mode a noi estranee con conseguente abbandono della cucina tradizionale.

 

Ecco perché la Fondazione ha rivolto agli operatori del settore un richiamo alle origini, uno stimolo per riproporre e riscoprire i nostri prodotti alimentari, per reinterpretare le ricette tradizionali da preparare in casa o da gustare nei ristoranti.

 

Fondazione Cassamarca ha già iniziato questo percorso di sensibilizzazione con le iniziative sulle “Formajele Trevisane”(formaggi a latte crudo), coinvolgendo i Caseifici; con il Convegno “Per un rilancio dei salumi della Marca Trevigiana”; con il “Concorso sulla luganega bianca da riso”, coinvolgendo i macellai.

 

Nell’anno in corso è stata proposta una nuova iniziativa,attraverso un Concorso per la rivalutazione dell’antica preparazione culinaria della “Sopa de tripe alla Trevisana”, già ricordate nel 1500 da Marin Snudo cronista veneziano.

 

Il Concorso è aperto agli esercizi della ristorazione e agli agriturismi con servizio di ristorazione, che esercitano la loro attività in provincia di Treviso.

 

L’ultimo concorso è stato quello dedicato ai “risi e risotti all’onda”.