mercoledì, 24 Aprile 2013

Approvato il bilancio consuntivo 2012

dal Consiglio di Indirizzo e Programmazione.

 

Il Consiglio di  Indirizzo e Programmazione della Fondazione Cassamarca ha approvato oggi il bilancio consuntivo 2012 predisposto dal Consiglio di Attuazione e Amministrazione nella seduta del 16 aprile scorso.

 

Il Bilancio evidenzia:

• un avanzo d’esercizio pari ad Euro 2.945.380 – ante accantonamenti – derivante dalla plusvalenza realizzata dalla vendita del compendio Tenuta Agricola di Ca’ Tron, nonostante le svalutazioni e le minusvalenze conseguite su alcuni assets finanziari causate dal perdurare della grave crisi finanziaria internazionale in atto;

 

• l’accantonamento a copertura disavanzi pregressi nella misura del 25%, come previsto dal Decreto Ministeriale del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 25 marzo 2013 (G.U. n. 75 del 29 marzo 2013);

 

• l’accantonamento alla Riserva Obbligatoria nella misura del 20% dell’avanzo dell’esercizio dopo l’accantonamento a copertura disavanzi pregressi, come previsto dal Decreto Ministeriale del Ministero dell’Economia e delle Finanze sopra indicato;

 

• l’accantonamento al Fondo per il volontariato calcolato, tenendo conto delle disposizione della Legge 266/91 e delle istruzioni applicative emanate dall’Autorità di Vigilanza, nella misura di un quindicesimo della quota minima da destinare ai settori rilevanti (pari al 50% della metà dell’avanzo dell’esercizio, al netto degli accantonamenti a copertura dei disavanzi pregressi e alla riserva obbligatoria)

 

• una spesa complessiva per l’attività istituzionale suddivisa tra attività erogatrice e finanziamento dei costi istituzionali delle società strumentali pari ad Euro 7.896.612;

“Si tratta di un consuntivo positivo – ha commentato il presidente della Fondazione Cassamarca Avv. On. Dino De Poli – che sottolinea con estrema chiarezza il valore delle attività della Fondazione e sgombra il campo da ogni interpretazione e commento esterno”

Il Consiglio ha inoltre deliberato di convocare in data 3 maggio pv, una riunione dell’organo di indirizzo dedicata al progetto universitario a Treviso congiuntamente ad una analisi generale dell’attività della Fondazione.